Informazioni

 Questo sito utilizza i cookie; accedendo e proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi l'informativa.

 Prima pubblicazione del sito in data 07/03/2010

 
Bricolage e fai da te
 
Di tutto un po'
 
Grafica del Sito
 
  Impianto stereo  
 

Se avete una vecchia autoradio che vi dispiace buttare perchè funzionava ancora bene prima di avere comprato quella nuova, potete sempre provare a riadattarla come impianto stereo per casa. Ecco come ho fatto io.

 

ATTENZIONE: questa realizzazione necessita di conoscenze specifiche di elettronica. NON accingetevi a mettere le mani su apparecchiature elettriche se non sapete esattamente ciò che state facendo.



ATTENZIONE: questi articoli NON sono un manuale di istruzione o di costruzione ma solo l'esposizione di come io ho realizzato quanto descritto. In ogni modo NON sono responsabile di danni a cose o persone provocati dall'uso che voi deciderete di fare di quanto esposto.

 

La parte pi√Ļ difficoltosa nell'adattare un'autoradio per un utilizzo interno √® trovare un'alimentatore 12V che possa erogare una corrente di alcuni amp√®re in modo da fornire le stesse prestazioni di una batteria per auto. Alcune alternative possono essere tenere una batteria sotto il tavolo o acquistare un costoso alimentatore stabilizzato in un negozio di elettronica. Io ho utilizzato l'alimentatore descritto negli articoli precedenti collegando l'uscita 12V alla radio. Non si possono usare piccoli alimentatori per apparecchiature elettroniche perch√® forniscono in uscita pochissima potenza e non sono adatti per utilizzi di questo tipo.

Per gestire il collegamento corretto della dozzina di fili uscenti dalla radio li ho identificati uno per uno e collegati ad una normale morsettiera. Lo schema colori è generalmente stampato sul telaio dell'autoradio. Non sono collegati alla morsettiera i cavi schermati dell'antenna e delle uscite supplementari connettorizzate entrambi in basso nella foto.

E' necessario a questo punto collegare oltre all'alimentazione anche l'antenna e le 4 uscite audio. Ho riutilizzato quattro altoparlanti di una vecchia auto che sono stati montati su due casse costruite su misura utilizzando alcune vecchie mensole di recupero. Ogni cassa ha le uscite indipendenti per entrambi gli altoparlanti in modo da potere utilizzare i comandi fader e front/back per pilotare ogni singolo altoparlante. Ecco il risultato finale:

 

A questo punto ho collegato alla radio e appeso al muro l'antenna che una volta faceva bella mostra di sè sul lunotto posteriore della macchina. Va collegato anche il filo di alimentazione se l'antenna è di tipo attivo come in questo caso.

Ora la radio è funzionante. Se possiede una presa per il collegamento di un jack esterno si può collegare un lettore mp3 o l'uscita audio del PC come faccio io. Attenzione a non alzare troppo il volume: già a metà l'alimentatore fornisce abbastanza potenza alle casse da fare tremare i mobili.



FaceBook Twitter Stampa  Autore : Vyp
 Pubblicato : Mercoledì, 24 Febbraio 2010 - 18:55
 Ultima modifica : Giovedì, 4 Marzo 2010 - 20:41
 Pagina letta 1333 volte

 
     

Up New-CMS 1.5.0 Valid CSS Valid html 4.01 GNU General Public License Up